View Single Post
  #7  
Old 07-02-2018, 08:01 AM
simone83rm simone83rm is offline
Member
 
Join Date: Dec 2012
Posts: 38
Default

Quote:
Originally Posted by e3dk View Post
Perché, scusa, tu le seghe non te le fai?
Non capisco cosa c'entri con lo scopo del topic questa domanda... sorvoliamo...


Quote:
Concorrenza? Non è concorrenza italiana, mi pare.
Comprendere come fanno loro a guadagnare quelle posizioni è certamente un esercizio utile, anche se richiede risorse. E però, fatta salva la tecnologia costosa che usano per le loro simulazioni, quando si tratta d'interagire sul serio con una persona dall'altra parte in che lingua si parla? Bisognerebbe iscriversi e provare sul serio certi servizi, magari anche pagando, per vedere se sono servizi reali oppure se sono prese in giro con la russa e/o la moldava.
La concorrenza, che sia italiana o straniera, è pur sempre concorrenza, ormai tutti i siti di camgirls stranieri hanno la loro versione italiana, un utente maschio che cerca ''ragazze in cam'' con lo scopo di trovare camgirls ed entra in uno di quei siti, non va di certo a vedere se il sito sia italiano o straniero, se è proposto in lingua italiana ed è di suo gradimento, si iscrive, anche se è un sito USA ad esempio... e fidati che andare nelle prime posizioni con termini correlati, non è poi così difficile, essendo un settore ancora di nicchia in italia e lavorato da pochi webmaster... Non hanno fatto molto per arrivare lì i siti che ci sono...


Quote:
Vedrai che quei concorrenti stranieri che vedi in cima alle prime pagine di Google, anche se la ricerca è fatta in Italia con chiavi e termini italiani, quelli non usano questo "strumento".
Questo strumento, come anche SEMrush ad esempio, serve per studiare su quali keyword puntare, i loro volumi di ricerca, studiare i siti della concorrenza per capire con quali termini sono posizionati, da dove prendono i link, fare un analisi SEO del proprio sito, e tante altre cose. Per chi fa SEO è uno strumento preziosissimo.
Fidati che i webmaster dei siti della concorrenza usano strumenti di questo genere, strumenti indispensabili per chi fa questo lavoro.

Quote:
Il PPC esiste ancora?
Interessante l'osservazione su Twitter ma ricordatevi che le porcate che scrivete su twitter non di cancellano e un domani potrebbero essere usate contro di voi. In Europa ci sono già dei casi.
Il PPC esiste ancora??? Il PPC fa muovere la maggior parte del processo di Webmarketing, è saldamente al primo posto come tecnica più utilizzata per fare Webmarketing. E' quello che da il via al tutto.
Ed in questo settore, su google adwords c'è pochissima concorrenza in italia e le keywords costano pochissimo, le migliori 3-5 centesimi, e di correlate ad 1 centesimo ce ne sono svariate. Con 3€ ad un centesimo sono 300 click... 300 visitatori che se si trovano poi di fronte a quello che cercavano (qui ci sarebbe da spiegarla meglio), magari si trasformano in 15 iscritti, tra cui magari ci sarà uno spendaccione cronico.

Riguardo a Twitter, è pieno di camgirls, pornostar, esibizioniste, coppie, che hanno i profili pieni di foto e video adult, ovviamente profili pieni di followers di genere prettamente maschile, arrapato, in cerca di sesso... molte camgirls lavorano parecchio attirando i clienti proprio da twitter, portandoli ad iscriversi nei siti in cui lavorano...

Quote:
Cosa significa in pratica "andarmi a prendere una fetta di quelle ricerche"?
Significa andare a posizionare uno o più siti nella prima pagina (e magari tra i primi 5) con quelle keywords di ricerca e le loro varianti, per acquisire parte di quel traffico.

Saluti.
Reply With Quote