View Single Post
  #1  
Old 04-01-2010, 06:14 PM
admin's Avatar
admin admin is offline
Administrator
 
Join Date: Feb 2008
Location: London
Posts: 2,714
Send a message via MSN to admin
Default Chiarimenti legislativi

Ciao a tutti, il seguente messagio è per cercare di chiarire una volta per tutte discorsi legali che di tanto in tanto ci ponete.

Il gruppo RIV prende molto sul serio la violazione delle norme italiane ed internazionali relative ai servizi prestati.

Lo staff usa particolare cautele utilizzando ogni genere di accorgimento (ad esempio facendo sottoscrivere alle "ragazze" un obbligo di rispetto delle norme) volto ad impedire nella maniera più assoluta che i comportamenti delle show girls vadano a sfociare nel compimento di atti di prostituzione (secondo la definizione che la sentenza della Cassazione citata in altri post ha fornito) ed ad impedire che la fornitura dei servizi in videochat si trasformi in un mezzo per favorire una successiva attività di prostituzione.

Da tenere presente che in ognuno dei casi trattati dalle autorità italiane, ivi compreso quello che poi ha dato origine alla sentenza della Cassazione, alcuni dei quali anche molto noti, ci si riferiva ad ipotesi di organizzazioni criminali "parallele" ai fornitori del servizio che strumentalizzavano il servizio internet per fare in realtà altro.

In un recentissimo caso specifico poi il Tribunale di Roma ha chiarito come la mera apposizione di banner pubblicitari e simili (e quindi le attività di coloro che li inseriscono) non possa integrare i reati previsti dalle leggi speciali sulla prostituzione se non si prova che grazie a quel collegamento un soggetto abbia effettivamente guadagnato dall’attività prostituiva e che la propria attività è evidentemente del tutto diversa da quella di chi sfrutta o favorisce la prostituzione.

Inoltre i servizi quali "vendita di filmati pre-registrati dalle "ragazze"" o foto o show pubblici senza interattività, non integrano con certezza le fattispecie di reato di cui sopra mancando qualsiasi interattività che possa giustificare un contatto o un’offerta di qualsiasi genere.

I webmaster cosi come quelli che posizionano banner pubblicitari possono quindi stare tranquilli, a meno che ovviamente, non siano a conoscenza o sfruttino effettivamente le esibizioni delle show girl, all’insaputa ovviamente dei titolari di questo sito, per fare denaro in modo illecito.

RIV è un modello di business perfettamente legale in quanto è solamente una piattaforma di servizi e quindi promuovere RIV attraverso RIVcash non comporta alcun tipo di problema per il webmaster.

Relativamente ai vostri quesiti in materia fiscale, vista la complessità' della stessa, vi invitiamo a rivolgervi al vostro commercialista di fiducia che senz'altro vi potrà aiutare
__________________
Supporto webmaster
Guadagnare on line con Rivcash.com